\\ Home Page : Articolo : Stampa
Personalizziamo il kit con il punto croce
Di Walther (del 06/07/2016 @ 15:56:37, in Notizie, linkato 531 volte)

Il punto croce

Materiale occorrente 

Il punto croce va lavorato su tela a trama molto regolare di cui sia facile contare i fili. Si onsiglia la tela aida da 44 o 55 fori ogni 10cm

I filati più adatti per ricamare il punto croce sono i filati da ricamo mulinè preso a due o anche un filo alla volta. E' un punto molto semplice ma particolarmente caratteristico. Mentre molti altri punti di ricamo traggono il loro effetto in quanto uniti da altri punti che li arricchiscono e li completano il punto croce può “far da sé”. Come dice il suo nome, il punto croce risulta da due punti obliqui che s’incrociano nel mezzo. Due sono i modi coi quali si può ricamare: facendo un punto intero prima di eseguire il successivo, oppure facendo una riga di mezzi punti obliqui sui quali si ritorna facendo un’altra serie di punti in senso opposto. Si inzia facendo uscire l’ago in basso dalla parte destra, per poi puntare con l’ago due o quattro fili più in alto e lo stesso numero di fili verso sinistra , far uscire l’ago più sotto e in verticale, si è così formato mezzo punto croce. Si prosegue nello stesso modo fino al punto finale della riga. Completare il punto a croce eseguendo l’altra metà nello stesso modo della precedente ma lavorando da sinistra a destra. E’ molto importante che gli incroci dei punti abbiano tutti la stessa direzione.

Eccolo il link per i kit: http://www.fil-mec.com/catalogsearch/result/?q=asilo